• jobandthecity

Alptransit, posata l'ultima traversina nel tunnel più lungo del mondo


Il 31 ottobre 2014, a mezzogiorno sono stati posati gli ultimi binari nella Galleria di base del San Gottardo. A circa 54 m dal portale sud, l’impresa ha gettato la “traversina d’oro”. Un momento epocale per tutti gli operatori coinvolti e un’importante pietra miliare per il progetto. La sola posa ha richiesto ben 39 mesi di lavoro, con l’installazione di 290 km di binari. La galleria ferroviaria più lunga del mondo è finalmente percorribile senza interruzioni in tutti i suoi 57 km di lunghezza con locomotive diesel.

Con la costruzione della Nuova ferrovia transalpina (NFTA) nasce un collegamento ferroviario rapido ed efficiente. Il cuore della nuova linea è costituito dalle due gallerie di base del San Gottardo e del Ceneri. Questo collegamento ferroviario consente ai treni di attraversare le Alpi con pendenze minime e ampie curve. Il punto più alto è ad appena 550 metri sul mare, l'altitudine della città di Berna.

L'asse NFTA del San Gottardo è il progetto edilizio più imponente della Svizzera. Con la costruzione della nuova ferrovia del San Gottardo la Svizzera realizza in Europa uno dei maggiori progetti per la tutela dell'ambiente.

Spostamenti più rapidi

Questa ferrovia di pianura consente di trasportare efficientemente le merci su rotaia e di ridurre la durata dei viaggi del traffico passeggeri nazionale e internazionale. Nel traffico passeggeri la nuova linea permette di ridurre notevolmente la durata dei viaggi. La nuova linea del San Gottardo è un tratto ad alta velocità. I treni viaggiatori possono circolare per circa 60 km con velocità fino a 250 km/h. Per velocità del genere il tracciato deve essere praticamente diritto, senza curve strette, e sui tratti a cielo aperto non devono esserci passaggi a livello.

Trasferimento dalla strada alla rotaia

Per potenziare i mezzi pubblici e trasferire nella maggior misura possibile il traffico merci dalla strada alla rotaia bisogna modernizzare e ampliare l'infrastruttura. In questo modo viene nettamente migliorata la competitività della ferrovia nel traffico merci. Questo favorisce il trasferimento del traffico dalla strada alla rotaia, il che a sua volta consente di attuare quanto voluto dall'articolo costituzionale sulla protezione delle Alpi.

Si ritiene che la Galleria di base del San Gottardo possa entrare in funzione nel 2016, la Galleria di base del Ceneri, alla fine del 2019.

Per aggiornamenti sullo stavo avanzamento dei lavori e ulteriori informazioni del progetto www.alptransit.ch

#economia #lugano #ticino #svizzera

19 visualizzazioni

© 2020 all rights reserved - jobandthecity

 

 

E’ consentito scaricare o stampare singole pagine del presente sito web per l’utilizzo privato che non sia di natura commerciale o pubblica, purché non vengano rimossi i contrassegni del copyright o altre indicazioni protette dalla legge. Scaricando o copiando contenuti, immagini o altri file non avviene alcun trasferimento dei diritti. I diritti d’autore e tutti gli altri diritti in riferimento a contenuti, immagini o altri file appartengono esclusivamente a Job & The City o ai rispettivi titolari di diritti esplicitamente citati. Salvo consenso scritto preventivo da parte di Job & The City, è vietata, per un impiego commerciale o pubblico, la riproduzione o l’utilizzo di qualsiasi elemento così come i link o qualsiasi diverso utilizzo della pagina web www.jobandthecity.com

Proudly created with Wix.com

  • Instagram - Grigio Cerchio
  • Facebook - cerchio grigio
  • Twitter - cerchio grigio